Tassa di Soggiorno

Le tariffe delle singole camere non includono l’importo dovuto al Comune di Lecce per la Tassa di Soggiorno.

In base alle disposizioni recate dall’art. 4 del Decreto Legislativo n. 23 del 14 marzo 2011, il Comune di Lecce ha istituito l’imposta di soggiorno, la cui applicazione decorre dal 1 ottobre 2012.

Per previsione legislativa, l’imposta è destinata a finanziare gli interventi in materia di turismo compresi quelli a sostegno delle strutture ricettive, la manutenzione, fruizione e recupero dei beni culturali ed ambientali, nonché i relativi servizi pubblici locali.

L’imposta dovrà essere corrisposta per ogni pernottamento nelle strutture ricettive ubicate nel territorio del Comune di Lecce, fino ad un massimo di 5 pernottamenti consecutivi.

La misura dell’imposta è applicata, secondo la seguente modulazione:

  • €1,00 a persona per notte fino ad un massimo di cinque pernottamenti consecutivi (periodo di bassa stagione da ottobre ad aprile)
  • €2,00 a persona per notte fino ad un massimo di cinque pernottamenti consecutivi (periodo di alta stagione da maggio a settembre)